foto-pagina-tecnologia2LA TECNOLOGIAfoto-pagina-tecnologia1

 
 
Il parco macchine comprende svariate tipologie di macchinari:
 
 Fresatrici a 3 assi con banco a depressione con corsa fino a 5000 mm.
Vengono impiegate sia nella realizzazione di particolari con sagomature bidimensionali che nella lavorazione di superfici tridimensionali realizzate con sistemi CAD-CAM o con "file" forniti dal cliente.
 
 Fresatrici a 5 assi simultanei con logica digitale e movimentazione su guide ottiche, che grazie alla loro elevata velocità e versatilità, consentono la produzione di qualsiasi tipologia di coclee (lineari, a sezione variabile, rotatrici, etc.) e di camme con assetto variabile.
 
 Torni a controllo con assi motorizzati impiegati in lavorazione di complesse serie di particolari. La lavorazione non necessita della ripresa pezzo, e pertanto permette di abbassare notevolmente i costi di produzione.
 
 Centri di lavoro con cambio utensile programmabile. Consentono la riduzione dei tempi di realizzazione di particolari per i quali il numero delle diverse lavorazioni è un fattore critico.
 
 Pantografi computerizzati specifici per incidere su qualsiasi tipo di superfici, comprese quelle di materiali duri e particolarmente resistenti a sforzi meccanici.
 Torni automatici, frese manuali e a controllo numerico di varie dimensioni, per lavorazioni di particolari più meno semplici o per la finitura in ripresa.
 
 
 
 
 L'esperienza maturata in tanti anni di lavoro ha permesso una continua evoluzione delle attrezzature impiegate sui macchinari.